I moduli elastici

I moduli elastici esprimono in forma matematica la capacità di un materiale di deformarsi temporaneamente durante l’applicazione di un sforzo.

La Legge di Hooke mette direttamente in relazione sforzo e deformazione lineare (di solito indicata come ε) tramite una costante che è caratteristica del corpo che viene deformato (σ = Eε). Questa costante è uno dei moduli elastici, ossia il Modulo di Young (E), definito comeil rapporto tra lo sforzo σ lungo un asse e la deformazione conseguente (ε) sullo stesso asse:

geodin-young

geodin-young-formula

 Il Rapporto di Poisson (ν) è il rapporto tra la deformazione radiale e quella assiale (quando un materiale è compresso i una direzione di solito tende ad espandersi nell’altra):

geodin-poisson

geodin-poisson-formulaIl Modulolo di Rigidità (μ), o modulo di taglio, è il rapporto tra lo sforzo di taglio τ e la deformazione di taglio (è noto anche come 2a costante di Lamé):

geodin-rigidita

geodin-rigid-formula

Il Modulo di Compressibilità K (o Bulk Modulus) esprime il cambiamento di volume a seguito di una deformazione:

geodin.compress

geodin-compress-formula

La 1a costante di Lamé λ mette in relazione il modulo di compressibilità K con quello di taglio μ (la 2a costante di Lamé):

geodin-lame-formula1

quindi, ovviamente :

 geodin-lame-formula2

< Sforzo e deformazione Tipi di deformazione >