La messa a punto di un Thorens a controtelaio flottante

Per anni la mia sorgente analogica è stata un Thorens TD-165, il modello base della casa tedesca negli anni 70. Dal maggio 2015 l’ho sostituito con il suo fratello maggiore, lo splendido e stimato TD-160, che trovai d’occasione ad un prezzo che non potevo lasciarmi sfuggire. Il novembre successivo incappai in un’occasione ancora migliore e presi un altro TD-160 prima serie ma un poì più recente.

Nonostante ciò, a malincuore detti via (ma ad un amico che sapevo l’avrebbe trattato coi guanti) il TD-165 che mi aveva accompagnato per una dozzina di anni e su cui avevo imparato moltissimo su come mettere a punto questo tipo di giradischi, tipici trazione a cinghia sospesi, a controtelaio flottante. Internet è una fonte incredibile a riguardo, ma è bene conoscere un po’ di inglese, almeno in forma scritta. Questo era l’ultimo dei miei problemi: per via del fuso orario, la mattina ricevevo consigli dall’Australia, durante il giorno dall’Inghilterra, la sera da Nord America.

Seguendo questi consigli, rimossi i piedini e il fondo del mio (adottato) Thorens e lo misi capovolto sul tavolo. Non li ho mai più rimontati visto che a detta di tutti il pannello di fondo in formica è più dannoso che altro e i piedini in gomma sono alquanto insignificanti. A quei tempi il nostro piccoletto aveva solo 4 mesi. Aspettavo che lui e mia moglie si addormentassero e mi mettevo al lavoro di sera tardi. Poi andavo a letto e la sera successiva applicavo i consigli ricevuti dai forum. E’ stato anche divertente. Questo giradischi, come i Linn, gli AR ed altri, si basa su un sistema di sospensione detto a controtelaio flottante (vedi immagine a destra da theanalogdept.com): in colore rosso, una lamiera metallica (detto sub-chassis o controtelaio) a forma vagamente triangolare (anche foto a sinistra – Thorens capovolto, sempre theanalogdept.com) è il supporto su cui è fissato il braccio e su cui poggia il contropiatto (giallo). Questo è la base rotante su cui a sua volta poggia il piatto del giradischi, in grigio nello spaccato a destra) ed è collegata al motore (viola, in verde la sua puleggia) per mezzo della cinghia. Il sistema controtelaio+contropiatto+piatto è disaccoppiato dallo chassis del giradischi per mezzo di tre molle (in blu nell’immagine in alto a destra, indicate da frecce rosse nella foto in alto a sinistra).hifi-thorens_subplatter Rimosso il pesante piatto metallico su cui poggiamo i dischi, ci appare il contropiatto, col suo perno al centro, e la cinghia che lo collega al motore. Se la cinghia è vecchia la possiamo buttare e sostituirla, altrimenti la si può pulire con garza e alcol e poi immergere in borotalco, meglio se maneggiandola con guanti di lattice. Rimuovendo il contropiatto si possono constatare le condizioni di salute del suo perno (foto a sinistra, relativa al contropiatto in zinco del TD-150), che è infilato nel pozzetto verticale di cui vediamo l’aspetto esterno nella foto del Thorens capovolto (il cilindretto verticale nel mezzo del contro-piatto). Il perno non deve presentare solchi o abrasioni e deve essere ben oliato, in modo da girare fluidamente senza far rumore e senza vibrare. Ci sono diverse possibilità in quanto ad olii da utilizzare. Quello da macchine per cucire o per lubrificare armi va benissimo. In alternativa sembra che la Thorens utilizzasse oli per motori a turbina con specifica SAE 20W.


Un infinito grazie ai ragazzi di audiokarma.org che mi hanno così simpaticamente aiutato e sostenuto durante i miei lavori di messa a punto dello splendido Thorens da me “adottato”. Senza di loro sarebbe stato impossibile! Potete constatarlo dai link in basso.


 

Regolare le sospensioni del braccio su rudi-zampa.at
Come installare e regolare un giradischi analogico su tnt-audio.com
Il mito della VTA messo a nudo da Geoff Husband su tnt-audio.com
Consigli su come rimettere a punto un Thorens su theanalogdept.com
La pagina dedicata ai Thorens su theanalogdept.com
Modifiche al Thorens TD-165 su audiocostruzioni.com
Restauro di giradischi su stefanopasini.it
Restauro Thorens su vinylnirvana.com

Forum di audiokarma.org sulle sospensioni dei Thorens
Forum di audiokarma.org sull’allineamento verticale della testina